CDP: CDA, 4 MLD PER AUMENTI DI CAPITALE DEL FSI

(AGI) - Roma, 30 nov. - Il cda della Cassa Depositi e Prestiti ha deciso la sottoscrizione di 4 miliardi di euro di aumenti di capitale del Fondo Strategico Italiano (FSI). La decisione segue l’avvenuta approvazione del piano industriale 2012-2016 da parte del Cda di FSI. CDP, si legge in una nota, sara’ l’azionista di riferimento del Fondo Strategico Italiano, che si prefigge di raggiungere una dotazione complessiva di capitale pari a 7 miliardi, attraverso una graduale attivita’ di raccolta di fondi presso investitori istituzionali italiani ed esteri.
L’obiettivo di FSI e’ investire nel sistema economico nazionale, caratterizzato - rispetto a quello di altri grandi Paesi europei - da un minor numero di imprese di grandi dimensioni: il fondo operera’ per favorire la crescita, il miglioramento dell’efficienza e l’aumento della competitivita’ internazionale delle aziende di “rilevante interesse nazionale”.
FSI si rivolge ad imprese in equilibrio finanziario e con adeguate prospettive di redditivita’ e di crescita, che operano nei settori: difesa, sicurezza, infrastrutture e pubblici servizi, trasporti, della comunicazione, energia, assicurazione e intermediazione finanziaria, ricerca e alta tecnologia. Al di fuori di tali settori, il Fondo puo’ investire in aziende con un fatturato annuo netto non inferiore a 300 milioni di euro e un numero medio di dipendenti non inferiore a 250 unita’: si tratta quindi, conclude la nota, di uno strumento complementare al Fondo Italiano di Investimento, attivo sulle Pmi, di cui CDP e’ altresi’ promotore. (AGI) Red