Archivio per la Categoria 'impianti industriali'

VERTENZE AMBITO 7 AQP E TECNIMONT, RAGGIUNTI ACCORDI

Tuesday, December 20th, 2011

(AGI) - Bari, 20 dic. - Per la Tecnimont di Brindisi c’erano invece 62 addetti qualificati, in massima parte ingegneri, che sarebbero stati licenziati a seguito della chiusura del sito brindisino da parte della casa madre, una multinazionale. Una azienda di Brindisi, la Impes Service (del gruppo Calciano), che si occupa della progettazione e costruzione di impianti industriali ha deciso di assumere tutti i dipendenti ex Tecnimont, a seguito dell’accordo siglato ieri. L’accordo, sempre con il ruolo positivo della Task force regionale, e’ stato firmato con i sindacati, le aziende e la provincia di Brindisi. Fondamentale il ruolo della Regione che garantira’ - in accordo con la Tecnimont - un triennio di formazione per gli addetti al fine di specializzarli ulteriormente e per rendere piu’ competitiva l’azienda che li ha assunti.(AGI) Ba1

ITALCEMENTI: CEDE AXIM ALLA SVIZZERA SIKA

Tuesday, December 13th, 2011

(AGI) - Milano, 13 dic. - Il gruppo Italcementi cedera’ alla svizzera Sika tutte le attivita’ nel settore degli additivi per calcestruzzo e cemento che sono distribuite sul mercato con il marchio Axim. Lo comunica la societa’ in una nota. Con circa 150 dipendenti, Axim - ricorda la nota - opera attraverso sei societa’, controllate direttamente o indirettamente da Italcementi o da Ciments Francais, con impianti industriali e unita’ commerciali in Italia, Francia, Stati Uniti, Canada, Marocco e Spagna; nel 2010 ha registrato un fatturato di circa 61 milioni di euro.
“L’accordo annunciato oggi ­ commenta Giovanni Ferrario, direttore generale di Italcementi ­ consentira’ al nostro gruppo di valorizzare le attivita’ create in questo settore. Inoltre permettera’ di sviluppare anche nel campo della ricerca il rapporto tra Italcementi e Sika, incrementando per entrambe le societa’ la reputazione di innovatori nel settore del calcestruzzo e del cemento”. Per Sika l’acquisizione rappresenta un rafforzamento significativo del posizionamento di mercato nei vari Paesi: “Quest’acquisizione - sottolinea Ernst Baertschi, amministratore delegato di Sika - e’ un rilevante passo per Sika nel percorso di espansione delle proprie quote di mercato nel settore mondiale degli additivi”. Sika, con sede a Baar in Svizzera, e’ una multinazionale che produce e commercializza prodotti chimici per la costruzione e l’edilizia e per le industrie manifatturiere. (AGI) Mi3

SMOG: LOMBARDIA, MISURE STRUTTURALI E 200MLN INCENTIVI IN 10 ANNI

Tuesday, November 29th, 2011

(AGI) - Milano, 29nov. - La giunta regionale lombarda ha varato un pacchetto di nuovi provvedimenti di carattere strutturale per la prevenzione dell’inquinamento atmosferico e la qualita’ dell’aria. I provvedimenti entreranno in vigore da domani. Numerosi gli incentivi, quasi 200 milioni di euro in 10 anni per la sostituzione dei veicoli inquinanti, l’applicazione di filtri antiparticolato, l’installazione degli impianti a metano e a gas sui veicoli. Come ha piu’ volte ribadito Formigoni nella conferenza stampa sulla presentazione delle nuove misure al via da domani, “nella pianura padana, a causa delle particolarissime condizioni climatiche e di territorio, funzionano soltanto i provvedimenti strutturali di lungo periodo, piu’ lenti ma efficienti nei risultati”. Le nuove misure riguardano l’istituzione di limiti piu’ severi alle emissioni degli impianti industriali, concessione di contributi per l’installazione delle pompe di calore, contributi anche per l’installazione di filtri antiparticolato sui mezzi diesel, istituzione del bollino blu e certificazioni per le caldaie domestiche e dei condomini, sviluppo di una rete di monitoraggio delle emissioni dei camini industriali. (AGI) mi8/Car

SMOG: FORMIGONI, IN LOMBARDIA AL VIA PROVVEDIMENTI STRUTTURALI

Tuesday, November 29th, 2011

(AGI) - Milano, 29 nov. - “Da domani la regione mettera’ in atto, come fa da molti anni, nuovi provvedimenti di lungo periodo per contrastare il problema dell’inquinamento che colpisce i territori lombardi a causa della scarsa ventilazione, e della mancanza di pioggia da molti giorni. Nella pianura padana le particelle inquinanti sopravvivono per molti giorni o addirittura per settimane”. Lo dice Roberto Formigoni alla conferenza stampa per la presentazione dei nuovi provvedimenti della regione per la qualita’ dell’aria. Ecco i nuovi provvedimenti strutturali: 25 milioni stanziati per ridurre le emissioni degli impianti industriali, 19 milioni di contributi per l’installazione delle pompe di calore, 2 milioni di contributi per l’installazione di filtri antiparticolato, bollino blu e certificazioni controllate per caldaie domestiche e di condominio, oltre all’ingrandimento della rete ferroviaria per i pendolari che ha ridotto notevolmente l’uso delle automobili private. “La regione ha sempre messo in atto, da oltre 10 anni, provvedimenti di lungo periodo, gli unici davvero efficaci per il miglioramento della qualita’ dell’aria”, ribadisce Formigoni. (AGI) Mi8/Car

PETROLIO: KINDER INVESTIRA’ 400 MLN IN TERMINALE PORTO DI HOUSTON

Tuesday, November 8th, 2011

(AGI) - Houston, 8 nov. - Kinder Morgan Energy Partners annuncia un investimento da 400 milioni di dollari nella joint venture BOSTCO (Battleground Oil Specialty Terminal Co) per la costruzione di un maga terminale del petrolio nel porto Houston.
Kinder, tramite un portavoce, ha precisato che il progetto va avanti indipendentemente dalla posizione del partner, TransMontaigne, controllata da Morgan Stanley, che potrebbe ritirare la sua partecipazione. Kinder sembra orientata a cercare un altro partner oppure a rilevare la quota dismessa da TransMontaingne. La prima fase del progetto prevede la costruzione di 52 tanks di stoccaggio con una capacita’ di 6,6 milioni di barili di petrolio o carburanti. La seconda fase prevede il collegamento di questo terminale deepwater di Kinder con altri asset in Houston.
“C’e’ una crescente domanda di terminali efficienti e performanti sulla costa del Golfo del Texas - ha commentato il presidente di Kinder Morgan, Jeff Armstrong, in una nota - in grado di esportare carburanti utilizzati in primo luogo per alimentare i motori delle navi, le centrali elettriche e gli impianti industriali”. Lungo lo Houston Ship Channel ci sono circa 25 miglia di impianti pubblici e privati che vantano 118 miliardi di dollari di impatto economico sui conti dello stato del Texas. (AGI) Ril

ENERGIA: CONFINDUSTRIA SICILIA, BENE ATTIVISMO REGIONE

Tuesday, October 25th, 2011

(AGI) - Palermo, 25 ott. - Confindustria Sicilia e Legambiente esprimono apprezzamento “per l’attivismo con il quale l’assessore regionale dell’Energia, Giosue’ Marino, sta operando per porre rimedio alla gravissima situazione che si e’ venuta a creare negli ultimi anni con la formazione di un enorme arretrato nell’esame delle istanze di autorizzazione per impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile”. Per superare l’arretrato “occorre che il Governo da subito cessi di rinviare la risoluzione del problema e decida di potenziare di 100 unita’ il Dipartimento per sfoltire l’arretrato. Se il Governo non potenzia il Dipartimento con altre unita’ registreremo l’assurdo di veder vanificata l’azione proattiva dell’assessore Marino e dei suoi diretti collaboratori. Il regolamento che e’ stato presentato alle parti sociali e’ certamente un primo passo nella giusta direzione, ma ovviamente non puo’ bastare”. Al contempo, e’ necessario provvedere al piu’ presto ad “una radicale revisione del Piano energetico ed ambientale perche’, al di la’ dei suoi difetti d’origine, in questi anni la situazione si e’ notevolmente modificata. Data la natura dinamica del settore, e’ indispensabile, infatti, che i piani energetici siano aggiornati costantemente per conservare efficacia. Nel merito del regolamento sottoposto all’esame delle parti sociali, infine, chiediamo che si colga l’occasione per incentivare concretamente progetti di recupero ambientale mettendo a valore anche socio economico il ruolo dei Comuni: negli impianti gia’ esistenti ed in esercizio, in siti da bonificare, discariche, cave, impianti industriali alimentati ad olio combustibile, semplificando le procedure d’approvazione questi potrebbero autorizzare impianti per rinnovabili superiori ad 1 MW. La diffusione delle rinnovabili e’ una formidabile occasione di sviluppo per la nostra Regione oltre che l’unico modo per combattere il surriscaldamento del clima. E’ possibile realizzarla, senza compromettere la qualita’ del paesaggio e tenendo fuori gli interessi della criminalita’ organizzata, solo dando certezze all’intero settore”. (AGI) Mrg/Mzu

CONSIGLIO ABRUZZO: LA SETIMANA POLITICA

Monday, October 10th, 2011

(AGI) - L’Aquila, 10 ott. - La settimana politica all’Emiciclo inizia domani con la seduta della Quarta Commissione (Industria-Commercio, Turismo), convocata per le ore 10. All’ordine del giorno, i progetti di legge sul riordino delle partecipazioni societarie in materia di trasporto pubblico (con l’audizione dell’assessore regionale Giandonato Morra) e sull’istituzione dell’anagrafe regionale degli impianti industriali a biomasse, eolici e fotovoltaici . Si discutera’ anche delle modifiche al piano triennale della viabilita’ regionale, con l’audizione del sindaco di Lanciano Mario Pupillo. Alle 12 e’ prevista la Conferenza dei Capigruppo, chiamata a decidere sull’ordine del giorno della seduta del Consiglio regionale del 18 ottobre prossimo e sulla data in cui fissare la discussione sulla mozione presentata dal consigliere Carlo Costantini (IdV) sull’utilizzo dei fondi dell’art.20 della legge 67/88. Alle 14.30 la Seconda Commissione (Enti Locali e Governo del Territorio), si occupera’ del progetto di legge sulla nuova disciplina e revisione dei confini del Parco regionale Sirente-Velino. Alla seduta e’ stato invitato l’assessore regionale ai Parchi Gianfranco Giuliante. Mercoledi’ alle 10 si riunisce la Quinta Commissione (Affari Sociali e Tutela della Salute), che esaminera’ - alla presenza degli assessori regionali Paolo Gatti e Carlo Masci - provvedimenti amministrativi sul piano regionale di interventi a favore della famiglia e sulla programmazione della rete scolastica regionale. Con gli stessi assessori la Commissione discutera’ sul reperimento di risorse da destinare al welfare. In agenda anche l’esame di un progetto di legge per la diffusione di metodologie alternative alla vivisezione su animali. Alle 12, invece, e’ in programma la seduta della Commissione Speciale per la legge elettorale. Giovedi’ alle 10 la Sesta Commissione (Politiche comunitarie) esaminera’ alcuni pareri per la Quinta Commissione. Due gli argomenti al centro della discussione in Commissione di Vigilanza, che alle 11 si occupera’ della nomina del Commissario ad acta per l’approvazione del bilancio del Comune di Bussi sul Tirino (Pescara) e del premio di produttivita’ del manager e dello staff della Asl di Pescara. Interverranno il sindaco e il segretario comunale di Bussi, oltre al manager dell’azienda sanitaria Claudio D’Amario. Alle 14.30, infine, e’ convocata la Prima Commissione (Bilancio). Tra i punti all’ordine del giorno, il progetto di legge per l’adeguamento delle infrastrutture sportive, ricreative e per favorire l’aggregazione sociale nella citta’ dell’Aquila. Si parlera’ anche del referendum per il mutamento delle circoscrizioni comunali di Ortona e Francavilla al Mare, con la presenza dei sindaci delle due citta’. (AGI) Com/Ett

ENERGIA: DA SALERNO IMPIANTI RIMOZIONE CENERE IN COREA PER 12 MLN

Wednesday, August 31st, 2011

(AGI) - Napoli, 31 ago. - Magaldi Power, societa’ del gruppo omonimo leader nella produzione di impianti industriali per il trasporto di materiali ad alta temperatura per centrali termoelettriche, industrie cementiere, fonderie ed industrie minerarie, con quartier generale a Salerno, ha siglato un importante contratto di fornitura di impianti di rimozione a secco della cenere prodotta da due nuovi gruppi a carbone da 1.000 MW cadauna della centrale elettrica a carbone di Dangjin in Corea del Sud. I sistemi Mac elimineranno completamente il consumo di acqua necessario per estrarre e raffreddare la cenere prodotta nelle caldaie. I due nuovi gruppi 9 e 10 di Dangjin, del valore complessivo di 12 milioni di euro, collocati a circa 70 km da Seoul e appartenenti alla societa’ Korea East-West Power Co., Ltd. (EWP) - partecipata del colosso KEPCO - saranno modernissime installazioni del tipo ultra-super-critico, e consentiranno efficienze mai raggiunte prima con le centrali a carbone tradizionali. Il vapore prodotto verra’ inviato in turbina a piu’ di 250 volte la pressione atmosferica ed ad una temperatura di circa 600° C. Questo consentira’ di produrre piu’ energia consumando molto meno combustibile e ridurre proporzionalmente il carico inquinante derivante. Anche la produzione dell’anidride carbonica prodotta dalla combustione, sara’ ridotta a parita’ di energia sviluppata di circa un 16% rispetto un impianto classico. La Magaldi e’ stata selezionata come fornitrice degli impianti ceneri in virtu’ degli ottimi risultati ottenuti da altri sei impianti analoghi forniti alle centrali di Taen (2×500 MW), Hadong (2×500 MW) e Yonghung (2×870 MW). (AGI) Lil

ACQUA: SCIENZIATI, GOVERNI AGISCANO O SARA’ EMERGENZA PLANETARIA

Wednesday, August 24th, 2011

(AGI) - Trapani, 24 ago. - Si e’ chiusa oggi con un appello ai governi di tutto il mondo affinche’ considerino l’acqua come una delle piu’ gravi emergenze planetarie la quarantaquattresima
sessione dei seminari internazionali di Erice, cui hanno partecipato cento scienziati di 40 nazioni. “Il primo allarme lo lanciammo 20 anni fa da Erice -ricorda il presidente dei Seminari, professor Antonino Zichichi- oggi i dati ci danno ragione: l’acqua sta diventando piu’ preziosa del petrolio. Ciononostante c’e’ uno spreco enorme delle risorse idriche, a causa dell’inquinamento delle acque, ma anche per errori madornali compiuti nella distribuzione”. La comunita’ scientifica di Erice ha elaborato proposte concrete per utilizzare l’acqua contenendo al massimo gli sprechi. Nel corso dei seminari si e’ parlato delle ripercussioni igienico-sanitarie provocate nei Paesi in via di sviluppo dalla mancanza di acqua e dalla cattiva qualita’ di quella disponibile. La contaminazione delle acque potrebbe essere evitata ottimizzando e modernizzando gli impianti industriali. In America Latina, e’ emerso da una ricerca illustrata ai seminari, l’inquinamento delle falde acquifere avviene, ad esempio, mediante l’utilizzo di mercurio per l’estrazione dell’oro dalle miniere. Le stesse preoccupazioni degli scienziati sono state evidenziate in questi giorni dall’Onu, che ha presentato a Stoccolma il suo rapporto per l’ambiente. (AGI)
Rap

ACQUA: SCIENZIATI, GOVERNI AGISCANO O SARA’ EMERGENZA PLANETARIA

Wednesday, August 24th, 2011

(AGI) - Trapani, 24 ago. - Si e’ chiusa oggi con un appello ai governi di tutto il mondo affinche’ considerino l’acqua come una delle piu’ gravi emergenze planetarie la quarantaquattresima
sessione dei Seminari internazionali di Erice, a cui hanno partecipato cento scienziati di 40 Nazioni. “Il primo allarme lo lanciammo 20 anni fa da Erice -ricorda il presidente dei Seminari, professor Antonino Zichichi- oggi i dati ci danno ragione: l’acqua sta diventando piu’ preziosa del petrolio. Ciononostante c’e’ uno spreco enorme delle risorse idriche, a causa dell’inquinamento delle acque, ma anche per errori madornali compiuti nella distribuzione”. La comunita’ scientifica di Erice ha elaborato proposte concrete per utilizzare l’acqua contenendo al massimo gli sprechi. Nel corso dei Seminari si e’ parlato delle ripercussioni igienico - sanitarie provocate nei Paesi in via di sviluppo dalla mancanza di acqua e dalla cattiva qualita’ di quella disponibile. La contaminazione delle acque potrebbe essere evitata ottimizzando e modernizzando gli impianti industriali. In America Latina, e’ emerso da una ricerca illustrata ai Seminari, l’inquinamento delle falde acquifere avviene, ad esempio, mediante l’utilizzo di mercurio per l’estrazione dell’oro dalle miniere. Le stesse preoccupazioni degli scienziati sono state evideniate in questi giorni dall’Onu, che ha presentato a Stoccolma il suo rapporto per l’ambiente. (AGI) Rap

IMPRESE: UNINDUSTRIA E VIGILI FUOCO FIRMANO ACCORDO SICUREZZA

Wednesday, July 27th, 2011

(AGI) - Roma, 27 lug. - Il presidente di Unindustria, Aurelio Regina, e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma, Massimiliano Gaddini, hanno firmato oggi un accordo in materia di sicurezza degli impianti industriali e prevenzione incendi a supporto delle imprese. Tale accordo, spiega una nota, prevede la riattivazione di uno “sportello polifunzionale” presso la sede di Unindustria, per supportare le aziende sulla progettazione antincendio, la sicurezza degli impianti industriali, la corretta interpretazione della normativa e dei relativi adempimenti, nonche’ sull’attivita’ di presentazione delle pratiche per il rilascio dei Certificati di Prevenzione Incendi e di tutte le autorizzazioni e pareri necessari. All’interno dello sportello, dove e’ assicurata la presenza di funzionari e l’accesso diretto alla rete telematica del Comando Provinciale di Roma, potranno essere gestite anche problematiche di specifici settori produttivi, quali ad esempio turistico-ricettivo, sanita’ privata, servizi, e di impianti industriali complessi. Tra le progettualita’ del protocollo anche lo sviluppo di percorsi formativi sulla sicurezza, sulla prevenzione incendi e la realizzazione di strumenti di semplificazione amministrativa e procedurale in linea con l’evoluzione normativa. (AGI) Rm1

FISCO: GDF SIRACUSA SCOPRE EVASIONE DA OLTRE 11 MILIONI

Friday, July 22nd, 2011

(AGI) - Siracusa, 22 lug. - La Guardia di finanza di Siracusa ha segnalato all’Agenzia delle Entrate violazioni alle imposte sui redditi per circa 10 milioni di euro e violazioni Iva per ulteriori 1,6 milioni, commesse dal 2007 a oggi da alcune societa’ operanti nella provincia. In un caso e’ stata inoltre dichiarata un’imposta a debito tuttavia mai versata nelle casse dello Stato per oltre 1,4 milioni di euro. Le aziende sottoposte a verifica, tutte operanti anche con strutture all’estero, sono attive in vari settori, dalla vendita di medicinali, ai prodotti petroliferi, all’installazione di impianti industriali. Scoperti alcuni casi di frode fiscale oramai “classici”, con l’emissione e annotazione di fatture false, che consentono alle societa’ di sottrarre somme dalle casse aziendali, a scapito sia dell’Erario sia dei creditori.
I rappresentanti delle societa’ sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per mancato versamento delle imposte e per le fatture false. (AGI) Rap

FISCO: GDF VERCELLI SCOPRE AZIENDA EVASORE TOTALE, 2 DENUNCE

Thursday, June 16th, 2011

(AGI) - Vercelli, 16 giu. - Circa 6 milioni di euro di ricavi, un milione di Iva e oltre 230mila euro di Irap: e’ l’ammontare dell’evasione fiscale scoperta dalla Guardia di Finanza di Vercelli in un’azienda attiva nel settore delle manutenzione degli impianti industriali, i cui due amministratori sono stati denunciati per non aver mai dichiarato nulla all’erario. ‘La societa’ - spiegano al Comando provinciale dele Fiamme Gialle - aveva occultato tutta la documentazione fiscale, per reperire la quale e’ stato necessario svolgere appositi controlli, finalizzati alla ricostruzione del volume d’affari, nelle imprese sue clienti’. Dall’inizio dell’anno sono 10 gli ‘evasori totali’ scoperti dalla Guardia di Finanza sul territorio provinciale. (AGI) no1